Virus, francese vuole realizzare mascherine trasparenti per i sordi

Virus, francese vuole realizzare mascherine trasparenti per i sordi
di Askanews

Roma, 11 apr. (askanews) - "Le tue labbra sono le mie orecchie": con questo slogan, Anissa Mekrabech, con sede a Tolosa, ha appena lanciato il crowdfunding per sviluppare una mascherina trasparente "inclusiva" che consenta la lettura delle labbra alle persone sorde e con problemi di udito.Lei stessa affetta da sordità "media bilaterale" , questa designer trentenne di pelletteria dice ad AFP citata da Le figaro di essere stata ispirata da un modello esistente negli Stati Uniti, ma a sua conoscenza non in Francia."La mascherinaa è la mia ossessione, per me è istintivo leggere le labbra, non poterlo fare mi disorienta" scrive sul suo sito: "£ completamente disorientando", spiega. "Le tue labbra sono le mie orecchie, se le nascondi non riesco a capirti-sentirti". La donna racconta di essersi imbarcata nell'impresa dopo aver verificato quanto sia complicato avere scambi con le persone che indossano la mascherina."questo tipo di situazione porta a stress, al ritiro e piano piano all'esclusione sociale", aggiunge. La donna ha realizzato un prototipo costituito da due strisce di cotone che circondano un pezzo di acetato, e sta cercando 5.000 euro necessari per migliorarlo e svilupparlo.In particolare, vuole risolvere, "forse mediante termosaldatura", il problema delle cuciture trasversali, probabilmente per ridurre la capacità di filtraggio della maschera, ha affermato, invocando il consiglio dell'Associazione francese per la standardizzazione (Afnor). Resa pubblica da 20 minuti, la sua iniziativa ha finora raccolto 360 euro, afferma, impegnandosi a rimborsare i partecipanti se il suo progetto non decollerà.