Vertice Ue per spingere sui vaccini, pressing su Big Pharma

Vertice Ue per spingere sui vaccini, pressing su Big Pharma
di Ansa

(ANSA) - BRUXELLES, 25 FEB - Rafforzare la produzione dei vaccini nell'Ue in una corsa contro il tempo per centrare l'obiettivo di vaccinare almeno il 70% degli europei entro l'estate. E' questo il tema centrale del vertice straordinario dei 27 leader, che si aprirà tra poche ore a Bruxelles, dove Mario Draghi debutterà nel ruolo di premier alla guida dell'Italia. I capi di Stato e di governo, riuniti in videoconferenza, chiederanno anche di avere maggiore prevedibilità nella consegna delle dosi e di rafforzare il pressing sulle aziende farmaceutiche affinché rispettino i loro impegni. Proprio nelle stesse ore, al Parlamento europeo saranno ascoltati alcuni Ceo delle principali Big Pharma. E' prevista anche una lunga discussione sul passaporto Covid, con la Grecia che nelle ultime ore si è data da fare per mettere insieme un fronte - con contatti anche con Italia e Spagna - per spingere l'iniziativa in vista della stagione estiva. Grande rilevanza avranno inoltre i temi delle restrizioni per rallentare la corsa delle varianti del virus e la chiusura delle frontiere, con sei Paesi, tra questi la Germania, che si sono spinti ben oltre le raccomandazioni sulle misure adottate dal Consiglio, mettendo a repentaglio il corretto funzionamento del mercato unico. (ANSA).