Venezuela, tre Miss Universo alla frontiera per aiuti umanitari

di Askanews

Bogotà, 1 apr. (askanews) - Tre miss universo hanno sposato la causa di Juan Guaidò. Dayana Mendoza, Stefania Fernandez e Paulina Vega da Bogotà, in Colombia, fanno da testimonial a una campagna per la raccolta di cibo e medicinali destinati alla popolazione del Venezuela che vive una pesantissima crisi economica ed istituzionale. "A causa di questa crisi che vivono i venezuelani, sia all'interno che all'esterno del confine, abbiamo deciso di unirci per far cercare di cambiare", ha spiegato la venezuelana Stefania Fernandez, Miss Universo 2009.Mentre il presidente venezuelano Nicolas Maduro annuncia un piano di razionamento di energia di 30 giorni, in Colombia si raccolgono aiuti umanitari che fino ad oggi sono rimasti bloccati al confine. "Ignorare la situazione mi sembra un atto davvero crudele", ha aggiunto la venezuelana Dayana Mendoza, miss Universo 2008."Vogliamo aumentare gli aiuti, li vogliamo su larga scala, non solo per i venezuelani ma anche per i colombiani che tornano a casa. È questo il messaggio di solidarietà che vogliamo mandare", ha detto la colombiana Paulina Vega, Miss Universo 2014.Nei giorni scorsi il capo dell'opposizione venezuelana Juan Guaidò ha annunciato che gli aiuti umanitari entreranno nel Paese nei prossimi giorni. Già a fine febbraio, il progetto di far entrare dalla Colombia e dal Brasile aiuti umanitari per la popolazione venezuelana era andato in fumo per la resistenza del governo di Caracas.