Vasilisa, la bimba prodigo dello snowboard in Russia

di Askanews

Roma, 19 feb. (askanews) - Ha appena sei anni ed è troppo piccola per andare a scuola; però Vasilisa Ermakova è già una promessa di uno sport complesso come lo snowboard.Alla sua età, si allena cinque ore al giorno sui pendii alla periferia di Mosca e ha battuto una serie di record nazionali. Effettua rotazioni a 360 gradi e perfino a 540 gradi. Il padre orgogliosissimo è il suo allenatore: nessuno in Russia alla sua età salta come lei.Anton Galyautdinov, ex professionista della tavola, ricorda che aveva cercato di metterla sugli sci a tre anni. Invece Vasilisa prese dalle mani di papà lo snowboard, ci salì con tutti e due i piedi e discese da sola un piccolo pendio."E' stato allora", racconta, "che ho pensato, forse ha un dono speciale".L'account Instagram di Vasilisa conta 36mila follower, e la bambina, che d'estate si allena sullo skateboard, sta attirando l'attenzione di alcuni grandi sponsor. Non ha bisogno di incoraggiamenti secondo i genitori; vuole raccogliere tante medaglie."E' entusiasta perché dice che vuole fare grandi risultati, vuole gareggiare. Ha la capacità di diventare una campionessa olimpica russa e magari di vincere gli X-Games".Ma senza lo snowboard, secondo la madre, Vasilisa è una bambina come le altre: le piace cantare, disegnare e fare a pallate di neve.