Usa, nel 2020 aumento del 50% delle sparatorie di massa

Usa, nel 2020 aumento del 50% delle sparatorie di massa
di Ansa

(ANSA) - NEW YORK, 26 FEB - Nel 2020 le sparatorie di massa sono aumentate del 50% e lo si deve anche alla pandemia. Lo rivelano i dati di 'Gun Violence Archive', la non profit che traccia gli episodi di violenza da armi negli Stati Uniti. Secondo l'organizzazione, tra gli effetti collaterali del Covid-19 ci sono stati una disoccupazione rovinosa e tanti giovani che hanno rinunciato alla scuola senza trovare sbocchi nel mercato del lavoro per mancanza di competenze. Inoltre il 2020 è stato anche l'anno delle proteste violente. Fattori che hanno portato il numero delle sparatorie di massa dalle 417 nel 2019 alle 611 nel 2020. Tuttavia con il calo del numero dei contagi e la diffusione dei vaccini, alcuni criminologi sperano che il numero delle sparatorie di massa cali nel 2021. (ANSA).