Usa, la gaffe di George W. Bush: "Brutale invasione dell'Iraq..."

di Ansa

Ritorno al passato con una gaffe per l'ex presidente americano George W. Bush, che durante un discorso a Dallas ha confuso l'Ucraina con l'Iraq provocando una risata generale in platea. "...le elezioni russe sono state truccate. Gli oppositori politici imprigionati o in altro modo vengono eliminati dalla partecipazione al processo elettorale. Il risultato e' l'assenza di pesi e contrappesi in Russia" - ha detto Bush, secondo quanto riportano oggi i media internazionali - "e la decisione di un uomo di lanciare un'invasione completamente ingiustificata e brutale dell'Iraq... intendo dell'Ucraina", ha aggiunto alzando le spalle e dicendo sottovoce "anche l'Iraq", prima di dare la colpa alla sua eta'. "Comunque. Ho 75 anni", ha concluso suscitando l'ilarita' generale in platea.Fonte: George W. Bush Presidential Center