Tiscali.it
SEGUICI

Ue, approvato regolamento su ripristino natura, l'Italia vota contro

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Bruxelles, 17 giu. (askanews) - Il Consiglio Ambiente dell'Ue ha approvato a maggioranza qualificata il nuovo regolamento europeo sul ripristino degli ecosistemi danneggiati, o "legge sul ripristino della natura" (nature restoration law), uno dei dossier legislativi più controversi durante la marcia indietro sul Green Deal orchestrata nell'ultimo anno dal Ppe e dalla destra al Parlamento europeo.Sconfitti alcuni dei governi di destra, con le posizioni più caratterizzate in senso anti ambientalista, che hanno votato contro, tra cui l'Italia, ma anche Ungheria, Svezia, Finlandia, Olanda (paese in cui la destra si prepara a governare) e Polonia; il Belgio, che detiene attualmente la presidenza di turno del Consiglio Ue, si è astenuto.

Importante il cambiamento di posizione dell'Austria, precedentemente contraria, che ha votato a favore.La ministra dell'Ambiente tedesca, Steffi Lemke: "È un chiaro segnale che la protezione dell'ambiente e della natura è importante per il nostro futuro, per la nostra esistenza comune, per l'agricoltura, per la selvicoltura e che è quindi anche il segno di una migliore protezione della nostra popolazione, ad esempio in caso di inondazioni". "È una legge che si impegna con il dialogo ad arrivare al ripristino degli ecosistemi - aggiunge la ministra spagnola della transizione ecologica, Teresa Ribera Rodriguez - dando la possibilità a tutte le attività economiche che dipendono direttamente dal buono stato di conservazione della natura di continuare a svilupparsi, con un impegno dei governi statali che deve coinvolgere tutti i settori e, in particolare, ovviamente, quelli più colpiti dalla perdita di qualità ambientale, come l'agricoltura".Obiettivo del regolamento è garantire il ripristino degli ecosistemi degradati in tutti i Paesi dell'Ue (oggi oltre l'80% degli habitat è in cattivo stato). Inoltre, le nuovo norme mirano a contribuire al raggiungimento degli obiettivi europei in materia di clima e biodiversità e migliorare la sicurezza alimentare.Il regolamento impone agli Stati membri di stabilire e attuare misure per ripristinare almeno il 20% delle aree terrestri e marittime dell'Ue entro il 2030. .

di Askanews   
I più recenti
A Singapore arriva un autobus a guida autonoma
A Singapore arriva un autobus a guida autonoma
Usa2024, Trump: porrò fine a ogni crisi, anche a guerra in Ucraina
Usa2024, Trump: porrò fine a ogni crisi, anche a guerra in Ucraina
Usa2024, Trump: a novembre vittoria incredibile per 4 anni grandiosi
Usa2024, Trump: a novembre vittoria incredibile per 4 anni grandiosi
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...