Ucraina, Zelensky: "Dimezzati in due giorni gli utenti colpiti dai blackout"

di Ansa

Il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che dal 23 novembre, il numero di utenti colpiti dalle interruzioni di corrente in Ucraina si e' dimezzato, passando dai 12 milioni di mercoledi' - quando si e' verificato l'ultimo massiccio attacco russo alle infrastrutture energetiche - ai sei milioni di oggi. "Da mercoledi' a oggi, siamo riusciti a dimezzare il numero di persone a cui viene tolta l'elettricita' per stabilizzare il sistema. A partire da questa sera, continuano i blackout nella maggior parte delle regioni e a Kiev. Piu' di 6 milioni di utenti in totale. Quasi 12 milioni di utenti erano disconnessi mercoledi' sera", ha detto Zelensky nel suo discorso serale, citato dall'Ukrainska Pravda. Secondo il presidente ucraino, la maggior parte dei problemi ora si concentra nella capitale, cosi' come nelle regioni di Kiev, Odessa, Lvov, Vinnitsa e Dnepropetrovsk. (NPK)