Ucraina, Macron: "Attacchi russi devono essere considerati crimini di guerra"

di Ansa

"Stiamo sanzionando la Russia e non abbiamo bisogno di nessuna qualificazione per imporre queste sanzioni. Stiamo contribuendo a stabilire la verita' per poter considerare questi attacchi come crimini di guerra e soprattutto per trovare i perpetratori e garantire che siano sanzionati dai sistemi giudiziari ucraini e internazionali". Queste le parole del presidente francese, Emmanuel Macron, durante un suo discorso nell'ultimo giorno di vertice del G7 al castello di Elmau in Germania.