Tiscali.it
SEGUICI

Schianto in elicottero, morto il presidente iraniano Raisi. Aperta un'inchiesta. Chi sono le altre vittime

Il velivolo sarebbe precipitato per le cattive condizioni meteo in una zona impervia nell'Azerbaigian orientale. Il cordoglio del mondo

TiscaliNews   

Il capo di stato maggiore dell'esercito iraniano, Mohammad Bagheri, ha ordinato l'apertura di un'indagine sulle cause dell'incidente in elicottero che ha ucciso il presidente Ebrahim Raisi e le altre sette persone a bordo, tra cui il ministro degli Esteri Hossein Amirabdollahian. Bagheri ha ordinato "a un comitato di alto rango di avviare un'indagine sulle cause dell'incidente dell'elicottero del presidente", ha riferito l'agenzia di stampa Isna. I funerali del presidente iraniano Ebrahim Raisi si terranno domani a Tabriz: lo riporta l'agenzia di stampa iraniana Mehr, citata dalla Tass. Intanto il leader iraniano Khamenei ha annunciato cinque giorni di lutto nazionale la morte del presidente Raisi. 

L'incidente

Ebrahim Raisi, presidente dell'Iran, è morto nell'incidente che ha coinvolto l'elicottero su cui viaggiava ieri. Il velivolo è precipitato a 20 km dal confine con l'Azerbaigian. La tv di stato iraniana ha annunciato la morte di Raisi e del ministro degli Esteri, Hossein Amir-Abdollahian. I corpi del presidente iraniano e delle altre vittime dell'incidente sono stati recuperati e trasferiti a Tabriz, nell'Iran nordoccidentale, vicino al luogo del disastro aereo. Le operazioni di ricerca si considerano dunque ufficialmente concluse.

Le altre vittime 

Oltre al presidente iraniano Ebrahim Raisi e al suo ministro degli Esteri Hossein Amirabdollahian, altre 6 persone sono morte nell'incidente aereo di ieri in Iran: si tratta di un politico, un leader religioso, il responsabile della sicurezza del presidente e tre membri dell'equipaggio. Ecco i loro nomi: Malik Rahmati, governatore della provincia iraniana dell'Azerbaigian Orientale; l'Ayatollah Mohammad Ali Al-Hashem, imam e rappresentante della Guida Suprema iraniana nell'Azerbaigian Orientale; Sardar Seyed Mehdi Mousavi, il capo delle guardie del corpo di Raisi. E l'equipaggio dell'elicottero: il pilota, colonnello Seyed Taher Mostafavi; il co-pilota, colonnello Mohsen Daryanush; e il tecnico di volo, maggiore Behrouz Ghadimi.

Malek Rahmati, recentemente nominato nuovo governatore della provincia, in precedenza aveva ricoperto numerosi incarichi all'interno dell'ordinamento politico, tra cui la guida dell'Organizzazione iraniana per la privatizzazione. Era stato anche vicedirettore dell'Aqr (Astan-e Qods-e Razavi), fondazione che svolge un ruolo chiave nell'economia iraniana.
Prima ancora, era stato a capo della Razavi Economic Organization, istituita alla fine degli anni '90 per procurare le risorse finanziarie dell'Aqr. Tra gli altri compiti, quello di membro del consiglio di amministrazione e vice capo della Kowsar Economic Organization, una realtà attiva in molti settori economici, tra cui l'estrazione mineraria, l'agricoltura e la sanità.

Mohammad Ali Al-Hashem, oltre a rappresentare Khamenei nella provincia, era l'imam nella città di Tabriz. Era anche membro della camera provinciale del Consiglio delle Opportunità e deputato provinciale nell'Assemblea degli Esperti, l'organo che elegge la Guida Suprema.

Video

Khamenei nomina Mokhber presidente

Nel frattempo il governo iraniano ha tenuto una riunione di emergenza in mattinata. Il vertice è stato presieduto da Mohammad Mokhber, il primo vicepresidente, che secondo la costituzione in caso di morte improvvisa del capo del governo dovrà ricoprire la carica di presidente. E infatti poco prima il governo aveva rassicurato la nazione dicendo che continuerà ad operare "senza interruzioni". "Il presidente del popolo iraniano, laborioso e instancabile..., ha sacrificato la sua vita per la nazione", si legge in un comunicato del governo. "Assicuriamo alla nazione leale che, con l'aiuto di Dio e il sostegno del popolo, non ci sarà la minima interruzione nell'amministrazione del Paese".

La Costituzione iraniana, in caso di morte improvvisa del presidente, prevede che ne assuma i poteri il primo vice presidente - che ora è Mohammad Mokhber - con l'approvazione della Guida Suprema, Ali Khamenei. Secondo la gerarchia politica della Repubblica islamica, il capo dello Stato è la Guida e il presidente è considerato il capo del governo ed il secondo nella linea di comando. La Costituzione stabilisce inoltre, con in carica il primo vice presidente, che entro 50 giorni il Paese vada alle elezioni per eleggere un nuovo presidente.

Il cordoglio dei capi di Stato e di governo

"L'Ue esprime le sue sincere condoglianze per la morte del Presidente Raisi e del Ministro degli Esteri Amir-Abdollahian, nonché di altri membri della loro delegazione e dell'equipaggio in un incidente in elicottero. Il nostro pensiero va alle famiglie", scrive su X il presidente del Consiglio europeo Charles Michel

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi e il suo ministro degli Esteri Hossein Amir-Abdollahian erano "veri amici" della Russia, ha detto invece il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato dalla Tass, sottolineando il ruolo di entrambi "nel rafforzamento della cooperazione russo iraniana e la partnership di fiducia".

Il premier indiano Narendra Modi si è detto oggi "profondamente rattristato e scioccato" dalla morte del presidente iraniano Ebrahim Raisi. Mentre il presidente siriano Bashar al-Assad ha espresso oggi "solidarietà" all'Iran in seguito alla morte del presidente Ebrahim Raisi.

Gli Hezbollah libanesi hanno reso omaggio al presidente iraniano Ebrahim Raisi morto in un incidente aereo definendolo il "protettore dei movimenti di resistenza".

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha osservato un minuto di silenzio in memoria del presidente iraniano Ebrahim Raisi, morto ieri nell'incidente in elicottero. Il capo di stato maggiore dell'esercito iraniano, Mohammad Bagheri, ha ordinato l'apertura di un'indagine sulle cause dell'incidente in elicottero che ha ucciso il presidente Ebrahim Raisi e le altre sette persone a bordo, tra cui il ministro degli Esteri Hossein Amir- Abdollahian. Bagheri ha ordinato "a un comitato di alto rango di avviare un'indagine sulle cause dell'incidente dell'elicottero del presidente", ha riferito l'agenzia di stampa Isna.

TiscaliNews   
I più recenti
Arabia Saudita, 1.301 i pellegrini morti durante l'hajj
Arabia Saudita, 1.301 i pellegrini morti durante l'hajj
Daghestan, attaccate una chiesa e una sinagoga. Uccisi sei agenti e un prete ortodosso, caccia ai...
Daghestan, attaccate una chiesa e una sinagoga. Uccisi sei agenti e un prete ortodosso, caccia ai...
Francia, Macron scrive ai francesi: resto fino al 2027
Francia, Macron scrive ai francesi: resto fino al 2027
Macron promette di non dimettersi fino a fine mandato
Macron promette di non dimettersi fino a fine mandato
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...