Tiscali.it
SEGUICI

Terrore a Taiwan: terremoto di magnitudo 7.4 fa morti e feriti. In 70 intrappolati in due miniere di carbone

L'isola scossa nel primo mattino da movimenti tellurici di magnitudo 7.4 e 6.5. La Cina offre i suoi aiuti, la situazione è in piena evoluzione

TiscaliNews   

Il terrore e un forte boato hanno svegliato l'isola di Taiwan nella mattinata di stamane. Due fortissime scosse di terremoto hanno squassato l'isola, sono state le più forti da 25 anni a questa parte. Le autorità hanno reso noto che il numero delle vittime del terremoto che questa mattina ha colpito l'isola è salito a nove morti. Il bilancio dei feriti è cresciuto a 930 e le persone intrappolate tra le macerie sono stimate adesso a quota 137. I danni più pesanti sono quelli nella contea di Hualien, l'epicentro della scossa di magnitudo 7.4. In particolare, massi sono caduti sull'autostrada Su-Hua e hanno colpito vari veicoli, provocando un numero ancora incerto e provvisorio di vittime. Diversi edifici sono a rischio di crollo, mentre polizia, vigili del fuoco, unità di soccorso e volontari sono alle prese con gli sforzi per salvare le persone rimaste intrappolate. Secondo i media locali, l'ultima vittima è una donna estratta da uno degli edifici collassati a Hualien dopo un intervento definito "ad alto rischio". Numerosi edifici danneggiati e una conseguente allerta tsunami che è andata ad estendersi ad altri Paesi dell'area, poi rientrata. Oltre 87mila persone sono segnalate senza elettricità, si scava tra le macerie sotto cui si trovano diverse persone. 

70 intrappolati in due miniere di carbone

Le autorità taiwanesi hanno riferito che 70 minatori sono rimasti intrappolati in due miniere di carbone a seguito del potente terremoto. Lo ha riferito l'Agenzia nazionale dei vigili del fuoco di Taiwan secondo cui i lavoratori sono bloccati in due miniere nella contea di Hualien, luogo dell'epicentro: nella prima sono intrappolati in 64, nella seconda in sei.

7:58 il momento del terrore

Poco prima delle 8 del mattino (ora locale sull'isola) il sisma, secondo l'Istituto geofisico statunitense Usgs, è stato localizzato a 18 km a sud-est di Hualien City, a circa 155 km a sud della capitale Taipei, ad una profondità di 34,8 km. Dopo la prima scossa ce ne sono state altre 58 di assestamento, nove delle quali misurate tra magnitudo 5 e 6. Altre due hanno superato la magnitudo 6 secondo i dati del Centro sismologico Cwa.  Il terremoto è stato avvertito in tutta Taiwan, poiché il sisma è stato poco profondo, ha spiegato il direttore del Cwa Wu Chien-fu. La metà di tutti gli edifici crollati per effetto del forte terremoto si trovano nella città di Hualien, che ha visto 26 palazzi collassare in breve tempo. Non accadeva un evento simile a Taiwan dal 1999, l'anno in cui un sisma di magnitudo 7.6 fece 2.400 morti. Nel 2018 sempre nell'area da cui è partito il sisma di stamane, si sprigionò un terremoto che fece 17 morti.

Video

I soccorsi all'opera

La metropolitana e le ferrovie di Taiwan sono in funzione e i soccorsi già all'opera. "La Cina continentale sta prestando molta attenzione al terremoto registrato nella regione di Taiwan e allo sviluppo del disastro, ed è disposta a fornire assistenza in caso di catastrofe", ha affermato Zhu Fenglian, portavoce dell'Ufficio per gli affari di Taiwan del governo centrale cinese. Pechino "è molto preoccupata per la situazione ed esprime sincera solidarietà ai connazionali di Taiwan colpiti dal disastro", ha aggiunto la portavoce. Qualche ora prima del sisma, l'apparato di sicurezza dell'isola aveva rilevato la presenza di 9 jet e 30 navi militari cinesi. In una telefonata fra Pechino e la Casa Bianca, il leader cinese Xi Jinping aveva ribadito che la questione di Taiwan "è la prima linea rossa insormontabile nelle relazioni sino-americane". 

Video

Quasi 100 edifici danneggiati

Le potenti scosse hanno danneggiato almeno 97 edifici in tutta l'isola, di questi circa la metà si trovano nella contea di Hualien. Quattro edifici sono parzialmente crollati, ha detto l'amministratrice della contea Hsu Chen-wei in una conferenza stampa. I resideti di tre edifici sono stati evacuati, mentre le operazioni di ricerca e salvataggio continuano presso l'edificio Uranus di nove piani, che pende a destra dopo il crollo del piano terra, ha detto Hsu.

TiscaliNews   

I più recenti

Migranti, il parlamento del Regno Unito approva il piano Ruanda
Migranti, il parlamento del Regno Unito approva il piano Ruanda
Gb: i Lord rimandano il piano Ruanda ai Comuni
Gb: i Lord rimandano il piano Ruanda ai Comuni
Gaza, sfollati palestinesi trasformano i paracadute in tende
Gaza, sfollati palestinesi trasformano i paracadute in tende
Taiwan, celebrata fra le scosse sismiche la festa del Dio della Medicina
Taiwan, celebrata fra le scosse sismiche la festa del Dio della Medicina

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...