Svezia, gang mascherate danno fuoco a decine di auto in varie città

Svezia, gang mascherate danno fuoco a decine di auto in varie città
di Askanews

Stoccolma, 14 ago. (askanews) - Circa ottanta auto sono state date alle fiamme stanotte in varie città dell'ovest della Svezia, in quel che la polizia ritiene un attacco vandalico coordinato a opera di gruppi di giovani vestiti di nero e a volto coperto, a poche settimane dalle elezioni politiche. La maggior parte delle auto è stata bruciata nella serata di ieri in una ventina di luoghi nella seconda città della Svezia, Gothenburg. Le autorità hanno arrestato due ragazzi, uno di 16 e uno di 21 anni, che verranno interrogati oggi. La polizia ha detto di ritenere che gli attacchi siano stati organizzati sul social media e non ci sono stati feriti. "Non ho mai visto tante auto date alle fiamme" ha detto all'Afp il portavoce della polizia nella Svezia occidentale Hans Lippens.L'episodio ha provocato le dure condanne dei politici svedesi impegnati nella campagna elettorale per il voto del 9 settembre. "Sono furioso. La mia domanda è: che cavolo state facendo?" ha detto il premier socialdemocratico Stefan Lofven alla radio pubblica. "state devastando le cose per voi, i vostri genitori e i vostri quartieri" ha detto Lofven, dicendo che gli incendi "sembravano molto ben coordinati, quasi un'operazione militare".Gli incendi di auto sono diffusi in Svezia. Nei soli sobborghi di Stoccolma, questi reati avvengono su base quotidiana e vengono solitamente attribuiti a giovani in difficoltà. Lo scorso anno 1,457 auto sono state date "deliberatamente" alle fiamme in Svezia, in calo dalle 1.641 nel 2016. "La Svezia ha tollerato questo fenomeno per troppo tempo" ha detto Ulf Kristersson, leader del partito conservatore d'opposizione.A Febbraio 2017, due giorni dopo le sconvolgenti parole del presidente Usa Donald Trump che legavano crimine e immigrazione, scoppiarono rivolte nel sobborgo settentrionale di Stoccolma di Rinkeby, fittamente popolato da migranti. Decine di ragazzi si scontrarono con la polizia dopo l'arresto di un presunto trafficante di droga, infrangendo vetrine e incendiando le auto parcheggiate.(fonte Afp)