'Sui conti monitoreremo Roma da vicino'

'Sui conti monitoreremo Roma da vicino'
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 18 LUG - "La Commissione che presiederò monitorerà molto da vicino la situazione in Italia" con l'obiettivo di "riuscire a investire per stimolare la crescita senza contravvenire alle regole esistenti". E' quanto afferma Ursula von der Leyen, intervistata da La Repubblica e da altri quotidiani europei, rispondendo a una domanda sulla procedura di infrazione contro l'Italia. Ricordando la flessibilità concessa dal 2015 al Paese, von der Leyen assicura: "Cercherò sempre un approccio aperto e costruttivo con l'Italia". Sulla possibilità che l'Italia proponga un commissario della Lega, la neo presidente della Commissione ricorda "il diritto di ciascuno Stato membro a proporre i propri commissari", così come "il diritto del presidente a chiedere altri nomi qualora se ne ravvisino delle buone ragioni". "Per iniziare bene - spiega von der Leyen secondo l'anticipazione di lastampa.it - è importante che io non dia delle condizioni. L'unica cosa essenziale è che nel collegio ci siano tante donne quanti sono gli uomini".