Lo squalo balena finisce nella rete: i sub lo liberano. L’emozionante salvataggio

Codice da incorporare:
fonte: Reuters

Incredibile salvataggio di uno squalo balena alle Maldive. Due sub italiani, Simone Musumeci e Antonio Di Franca, durante un’immersione nell'isola di Fuvahmulah, si sono imbattuti in uno squalo balena lungo 4 metri che cercava di nuotare con una spessa corda legata intorno alla testa. I due sub ad una profondità di quattordici metri si sono subito prodigati per liberare l’animale, tagliando la corda con dei taglierini. Nel giro di dieci lo squalo balena ha riacquistato la libertà. Prima si è allontanato velocemente, poi è tornato indietro verso i due sub quasi a volerli ringraziare.