“Dopo un tweet di Trump Google sospende le licenze Android a Huawei"

Il gigante cinese della telefonia non avrà più accesso agli aggiornamenti di Android, con gli utenti che rischiano improvvisamente di non poter usare sui propri smartphone le applicazioni e i servizi della casa di Mountain View

“Dopo un tweet di Trump Google sospende le licenze Android a Huawei'

Google annuncia di aver chiuso con Huawei. Il gigante cinese della telefonia non avrà più accesso agli aggiornamenti di Android, con gli utenti che rischiano improvvisamente di non poter usare sui propri smartphone le applicazioni e i servizi della casa di Mountain View: da Gmail a YouTube, passando per Google Maps e Google Play. Ma, come in un effetto domino, tutti i principali fornitori Usa del gigante di Shenzhen lo hanno presto scaricato al pari di Google: niente più chip, microchip, modem e altre componenti tecnologiche arriveranno in Cina da big come Intel, Qualcomm e Broadcom. Non sarà facile, nonostante le rassicurazioni ai milioni di utenti. Mentre l'ira di Pechino non si è fatta attendere, con il ministero degli Esteri che ha fatto sapere che sosterrà con forza tutte le azioni legali intraprese da Huawei e che si batterà con determinazione contro chi intende minare gli interessi nazionali cinesi. Un'escalation nei toni, dunque, che rende ancor più complicata la partita sui dazi tra Washington e Pechino, con il pericolo che lo scontro tra le due superpotenze possa oramai degenerare ben oltre le dispute commerciali. Staino è preoccupato, ma non troppo.