Sparatoria Texas: Biden, sono stanco, dobbiamo agire sulle armi

Sparatoria Texas: Biden, sono stanco, dobbiamo agire sulle armi
di Ansa

(ANSA) - NEW YORK, 24 MAG - "Sono stanco, dobbiamo agire" sulle armi. Lo afferma Joe Biden rivolgendosi agli americani dopo la strage nella scuola elementare del Texas, dove un 18enne ha ucciso 18 bambini. "L'idea che un 18enne possa entrare in un negozio e acquistare un fucile è sbagliata", aggiunge Biden con a fianco la First Lady Jill Biden. "Perché queste sparatorie non accadono in altre parti del mondo? Perché - si interroga il presidente Usa - vogliamo vivere con queste carneficine? E' il momento di trasformare il dolore in azione e agire sulle armi". Per Biden, sulle armi "possiamo fare di più e dobbiamo fare di più. Quando per l'amor del cielo affronteremo la lobby delle armi?". Da vicepresidente Biden aveva vissuto in prima persona il massacro alla scuola elementare di Sandy Hook definendolo allora uno dei periodi più bui degli otto anni di presidenza Obama. "Speravo quando sono diventato presidente di non dover fare questo ancora una volta", aggiunge Biden chiedendo leggi sulle armi di buon senso di fronte a una lobby che ha trascorso due decenni a promuovere aggressivamente armi d'assalto. "Perché vogliamo viere con questa carneficina? Perché continuiamo a consentire che questo accada? Per l'amor del cielo dov'è la nostra spina dorsale?". (ANSA).