Siria, Pentagono: esponente di Al Qaida ucciso con un drone

Siria, Pentagono: esponente di Al Qaida ucciso con un drone
di Ansa

(ANSA) - NEW YORK, 22 OTT - Un drone americano ha ucciso un esponente di Al Qaida in Sira. Lo afferma il Pentagono, sottolineando che il raid ha colpito Abdul Hamid al-Matar. "La rimozione di questo senior leader di Al Qaida peserà sulla capacità dell'organizzazione terroristica di pianificare e condurre attacchi che minacciano cittadini americani, i nostri partner o civili", afferma il maggiore dell'Esercito americano John Rigsbee. Il raid è stato condotto con un drone MQ-9 Reaper nella città di Suluk, a nord di Raqqa. Non ci sono al momento indicazioni che l'attacco abbia causato vittime civili. Secondo indiscrezioni, il raid era in programma da diversi giorni e non avrebbe nulla a che fare con l'attacco contro le truppe americane di giovedì a Tanf. (ANSA).