Tiscali.it
SEGUICI

Samsung lancia PizzAut, l'app fa lavorare persone con autismo

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Milano (askanews) - Un'applicazione per consentire ai ragazzi affetti da autismo di lavorare in pizzeria: si chiama PizzAut la app nata dalla collaborazione tra Samsung e l'associazione fondata nel 2017 con l'obiettivo di aprire la prima pizzeria in cui lavorino persone con autismo, con il sostegno di terapeuti e professionisti della ristorazione. Il progetto, ideato da Nico Acampora, papà di un bambino autistico, e condiviso da un gruppo di genitori con ragazzi con autismo delle province di Monza e Brianza e Milano, punta ad avviare uno spazio di inclusione sociale gestito dagli stessi ragazzi affetti da questo disturbo. Un fenomeno è in crescita che in Italia coinvolge circa 500mila famiglie.

"Quando ti accorgi che tuo figlio ha dei problemi ti cade il mondo addosso, quando ti dicono che questi problemi corrispondono a questa diagnosi di autismo non riesci a pensare al futuro, non esistono occasioni di lavoro e di dignità"."Noi facciamo spesso la pizza a casa e ci siamo accorti che non solo i ragazzi si divertivano ma il prodotto era anche molto buono, così abbiamo chiesto a un ristorante se ci ospitava, invitato delle persone e ci siamo accorti che i ragazzi funzionano".Per realizzare il progetto sul sito www.pizzaut.it è stata attivata una raccolta di donazioni che ha raggiunto più di 50 mila euro. Samsung progettando la app ha permesso di superare le difficoltà pratiche. "Dato che le persone con autismo hanno la necessità di gestire ogni singolo compito dall'inizio alla fine la user interface e la user experience sono state progettate intorno al loro processo cognitivo. La forma e lo stile delle icone, dei bottoni e del testo aiutano i ragazzi a sentirsi più fiduciosi quando usano l'applicazione".Grazie all'applicazione tutti i professionisti coinvolti, camerieri, pizzaioli e personale di sala con autismo sono in grado di registrare le ordinazioni e comunicarle in cucina. Che il progetto funziona lo testimoniamo i ragazzi coinvolti."La cosa che mi piace di più fare sono le pizze"."So che stiamo partecipando a un progetto importante con uno scopo veramente nobile".

di Askanews   
I più recenti
Ok Consob a prospetto informativo aumento capitale Fincantieri
Ok Consob a prospetto informativo aumento capitale Fincantieri
Incendio sulla collina dei Camaldoli a Napoli
Incendio sulla collina dei Camaldoli a Napoli
'E' posseduto da un demone', uomo tiene il figlio al guinzaglio
'E' posseduto da un demone', uomo tiene il figlio al guinzaglio
Canoista disperso nel Po nel Parmense, ricerche in corso
Canoista disperso nel Po nel Parmense, ricerche in corso
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...