Tiscali.it
SEGUICI

Benedetto XVI, la salma esposta nella Basilica di San Pietro. Centinaia di fedeli in fila per l'ultimo saluto al Papa emerito

L'omaggio del Capo dello Stato Mattarella e del premier Meloni. I funerali giovedì alle 9.30

TiscaliNews   
Benedetto XVI, la salma esposta nella Basilica di San Pietro. Centinaia di fedeli in fila per l'ultimo saluto al Papa emerito

Gruppi di religiosi, persone singole ma anche famiglie e qualche turista, nella Basilica di San Pietro il popolo di Ratzinger rende omaggio al Papa emerito con questo ultimo saluto prima della celebrazione dei funerali giovedì 5 gennaio. Tra i primi ai piedi della salma di Benedetto XVI ci sono il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la presidente del Consiglio Giorgia Meloni. Il primo arriva con la figlia Laura poco prima dell'apertura della basilica al pubblico. Meloni entra a San Pietro con i primi pellegrini, accompagnata dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano e il ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida. Poi l'omaggio anche del titolare della Farnesina Antonio Tajani ma anche altri rappresentanti politici hanno annunciato la loro presenza

Video

Non c'è la folla oceanica che ci fu per la morte di Wojtyla, quando i tempi di attesa per entrare in basilica erano mediamente di 24 ore, e con oltre tre milioni di pellegrini che alla fine dell'esposizione avevano reso omaggio al Papa polacco. Ma il flusso di persone che vuole 'salutare' Benedetto supera comunque ogni aspettativa. Sono 65mila i fedeli che si sono recati  in basilica, il doppio dei 30-35mila che erano stati previsti nei giorni scorsi dalla Prefettura di Roma. Martedì e mercoledì  proseguirà l'omaggio al Pontefice emerito, giovedì i funerali. E' una folla composta e ordinata, quella che sfila davanti alla salma di Ratzinger dopo un paio d'ore di attesa. Tutti passano al metal detector, poi dalla piazza la coda per entrare.

Una volta messo piede in basilica, tutto è avvolto nel silenzio. Si scorre velocemente, il tempo di una preghiera veloce, o di una foto. Ad accogliere i primi pellegrini ci sono mons. Georg Gaenswein, il segretario di Ratzinger, e il cardinale arciprete della basilica Mauro Gambetti. I più anziani alla fine dell'omaggio hanno gli occhi lucidi. Ma anche i giovani affrontano convintamente questa fila per un Pontefice emerito che spesso è stato percepito come distante dalla gente.

Poi, nel corso delle ore, il flusso di pellegrini si ingrossa e il Vaticano, da via della Conciliazione in poi, viene transennato per consentire flussi ordinati di entrata e di uscita. Tra i pellegrini anche i turisti che in questa stagione di vacanze di fine anno già si trovavano a Roma. E se le guide invitano a tralasciare l'ingresso in basilica "perché ci vuole davvero troppo tempo", qualcuno non desiste e si mette in fila lo stesso anche per vivere un momento per certi versi storico, perché Benedetto è comunque il primo Papa emerito della storia.

Intanto ha preso il via l'allestimento di piazza San Pietro in vista dei funerali del papa emerito, Joseph Ratzinger, in programma giovedì. L'altare dal quale sarà celebrata la funzione religiosa è già stato installato in cima alla scalinata che porta alla Basilica, cosi come è quasi ultimata anche la sistemazione delle sedie dalle quali i pellegrini potranno assistere alla cerimonia funebre. Installati anche altri maxi schermi, oltre quelli permanenti che vengono utilizzati per il tradizionale Angelus domenicale

TiscaliNews   

I più recenti

Una portaerei della Marina americana catapulta delle auto in mare
Una portaerei della Marina americana catapulta delle auto in mare
Difesa, il ministro Crosetto inaugura la base Nato in Albania
Difesa, il ministro Crosetto inaugura la base Nato in Albania
Iran conferma, alle legislative ha votato il 41% degli elettori
Iran conferma, alle legislative ha votato il 41% degli elettori
Kamala Harris: subito un cessate il fuoco e aiuti a Gaza
Kamala Harris: subito un cessate il fuoco e aiuti a Gaza

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...