Russiagate indaga su Flynn-mail Clinton

Russiagate indaga su Flynn-mail Clinton
di Ansa

(ANSA) - WASHINGTON, 26 AGO - Il procuratore speciale del Russiagate, Robert Mueller, sta esaminando l'eventuale ruolo dell'ex consigliere per la sicurezza nazionale Mike Flynn nel tentativo di ottenere email personali di Hillary Clinton da parte di un attivista repubblicano di lungo corso, Peter Smith. Lo scrive il Wall Street Journal, citando fonti vicine alla vicenda. Nella sua corrispondenza e nelle sue conversazioni coi colleghi, Smith aveva dipinto Flynn (all'epoca consigliere del candidato Trump) come alleato in questi sforzi, lasciando supporre che altri dirigenti della campagna Trump si stessero coordinando con lui. Aveva citato la società di consulenza dello stesso Flynn e il figlio di quest'ultimo. Smith, intervistato da Wsj in maggio, 10 giorni prima di suicidarsi in circostanze sospette, aveva sostenuto di essere entrato in contatto con 5 gruppi di hacker, due dei quali vicini al governo russo, che sostenevano di avere le circa 33 mila email cancellate dalla Clinton come "private" nell'ambito dell'Emailgate.