Russia, Putin firma i trattati di annessione delle regioni ucraine e apre ai negoziati con Kiev

Il leader russo ha affermato che difenderà i territori annessi con tutti i mezzi a disposizione. Zelensky respinge al mittente la proposta di negoziazione. L'Occidente compatto nel condannare l'annessione. Biden: non ci faremo intimidire

di Tiscali News

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato al Cremlino i trattati di annessione delle regioni ucraine di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia, alla presenza dei leader separatisti di questi territori, che hanno siglato a loro volta i documenti.NPK

"Voglio che mi sentano a Kiev, che mi sentano in Occidente: le persone che vivono nel Lugansk, nel Donetsk, a Kherson e Zaporizhzhia diventano nostri cittadini per sempre" ha affermato il leader russo aprendo la cerimonia di firma dei trattati di annessione. 

L'Ucraina deve "cessare il fuoco cominciato nel 2014, siamo pronti a tornare al tavolo dei negoziati. Ma la scelta" dell'annessione della popolazione delle quattro regioni ucraine non è più in discussione. "Difenderemo la nostra terra con tutti i mezzi a nostra disposizione" ha aggiunto Putin. 

Zelensky ha respinto al mittente la proposta di negoziazione. "L'Ucraina non negozierà con la Russia finché Vladimir Putin ne sarà il presidente" ha detto il leader ucraino in un video su Telegram replicando alle dichiarazioni capo del Cremlino durante la cerimonia di annessione di quattro regioni ucraine.

I paesi occidentali, a partire dagli Stati Uniti, hanno duramente condannato l'annessione. "Gli Usa non si faranno intimidire da Putin o dalle sue minacce o dallea farsa che ha organizzato" ha detto Joe Biden alla Casa Bianca ribadendo che gli Usa e i loro alleati "non riconosceranno mai i territori come Russia". "Siamo preparati a difendere ogni centimetro della Nato" ha detto ancora. 

Anche il nostro Paese si è aggiunto al coro contro Putin. "L'Italia condanna con la massima fermezza l'annessione illegale e inaccettabile da parte della Russia delle quattro regioni ucraine di Donetsk, Luhansk, Kherson, Zaporizhzhia e ribadisce il suo pieno sostegno alla sovranità, integrità territoriale e indipendenza dell'Ucraina" si legge in un tweet della Farnesina.