Russia: abbiamo il pieno controllo dell'Azovstal a Mariupol

Russia: abbiamo il pieno controllo dell'Azovstal a Mariupol
di Askanews

Roma, 20 mag. (askanews) - Il ministero della Difesa russo ha dichiarato oggi di aver preso il controllo completo dell'impianto metallurgico Azovstal a Mariupol, dopo la resa dell'ultimo gruppo di uomini del Battaglione Azov che ancora resistevano."Il territorio dell'impianto metallurgico Azovstal a Mariupol, dove un gruppo di militanti ucraini dalla formazione nazista Azov era bloccato dal 21 aprile di quest'anno, è stato completamente liberato", ha detto il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov, secondo l'agenzia di stampa Ria Novosti.Secondo Konashenkov, anche i sotterranei dell'impianto "dove i militanti si erano nascosti" sono ora in controllo delle forze russe.Dal 16 maggio - ha affermato ancora il militare russo - sono 2.439 i combattenti di Azov e i soldati ucraini che hanno consegnato le armi e si sono arresi."Oggi, 20 maggio, l'ultimo gruppo di 531 militanti s'è arreso", ha detto ancora Konashenkov, aggiungendo che il ministro della Difesa Sergey Shoigu ha informato il presidente Vladimir Putin della fine dell'operazione all'Azovstal.