Robert Redford, 'Trump è un dittatore'

Robert Redford, 'Trump è un dittatore'
di Ansa

(ANSA) - NEW YORK, 27 NOV - E' ora che Donald Trump se ne vada. Parola di un mito del cinema mondiale, Robert Redford, 83 anni, che in un editoriale su Nbc ha definito l'attuale amministrazione statunitense "di tipo dittatoriale", una "monarchia in incognito", un regime che sta attaccando i valori costitutivi dell'America. "E' ora che Trump vada via e con lui coloro che in Congresso hanno scelto la lealtà al partito piuttosto che al giuramento di difendere solennemente la Costituzione degli Stati Uniti", afferma Redford che si unisce cosi' alla schiera di star di Hollywood che hanno attaccato il tycoon, Robert De Niro in testa. "Sta a noi fare che questo accada, attraverso il potere dei nostri voti", aggiunge Redford, per il quale con l'attuale amministrazione "il comune senso di tolleranza degli americani, la sacralità dello stato di diritto, la libertà della stampa e la libertà di espressione sono tutti valori minacciati da un singolo uomo".