Riad: liberato principe Khaled bin Talal

Riad: liberato principe Khaled bin Talal
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 4 NOV - E' stato liberato in Arabia Saudita il Principe Khaled bin Talal, detenuto da 11 mesi con la presunta accusa di aver criticato la decisione del potente erede al trono dei Saud, Moahmmed bin Salman detto Mbs, che l'anno scorso aveva imprigionato 200 tra principi, uomini d'affari e vip accusati di corruzione. Lo scrive la Bbc online, precisando che Riad non ha mai fornito spiegazioni ufficiali per la sua detenzione, nè per il suo rilascio. Khaled bin Talal è nipote di re Salman e fratello del principe Al Walid bin Talal, uno degli uomini più ricchi del mondo e il più noto tra gli arrestati eccellenti dell'anno scorso, liberato nel gennaio scorso dopo quasi tre mesi di detenzione dorata a cinque stelle nel Ritz-Carlton hotel della capitale saudita. La campagna anticorruzione di Mbs, è stata interpretata da molti analisti come un piano premeditato per consolidare il suo potere pressoché assoluto e mettere fuori gioco tutti i reali o potenziali critici.