Report Frontex 2021, schierati alle frontiere 2.000 militari

Report Frontex 2021, schierati alle frontiere 2.000 militari
di Ansa

(ANSA) - BRUXELLES, 18 GEN - Erano oltre 2.000 a fine 2021 i militari schierati alle frontiere esterne dell'Ue e oltre da Frontex, l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, che in un report sul 2021 parla di un anno "di svolta". Nei dodici mesi, segnala poi, oltre 17 mila persone sono rientrate con il sostegno di Frontex, e oltre mille contrabbandieri sono stati identificati. Nel 2021 sono stati inviati i primi ufficiali di corpo d'armata alle frontiere esterne dell'Ue, gestite 19 operazioni, e ottenuti risultati significativi nella lotta alla criminalità transfrontaliera, oltre ad aver sostenuto gli Stati membri con la gestione delle frontiere. Gli ufficiali di corpo permanente, provenienti da quasi tutti i Paesi europei, sono stati testati in vari Paesi e in una varietà di condizioni. Hanno lavorato al confine sudorientale della Finlandia, hanno risposto alle minacce ibride ai confini orientali, hanno assistito alle evacuazioni dall'Afghanistan in Georgia e alla gestione delle frontiere a Cipro. La minaccia ibrida alla frontiera orientale dell'Ue e il rapido dispiegamento di ufficiali di corpo d'armata permanenti sono la prova, afferma ancora Frontex, che il servizio può sostenere gli Stati membri in tutti i tipi di sfide. Nel 2021, ricorda tra l'altro Frontex, l'agenzia ha iniziato a dispiegare un nuovo profilo all'interno del corpo permanente della guardia di frontiera e costiera europea: sono agenti per la scorta di ritorno forzato e ufficiali di supporto. Il loro compito principale è quello di accompagnare le persone che hanno ricevuto una decisione di rimpatrio dalle autorità nazionali, ma anche di identificare e assistere i gruppi vulnerabili o le famiglie con bambini. Sono già presenti in quattro aeroporti internazionali, tra i quali l'Aeroporto Internazionale di Roma-Fiumicino (gli altri sono Francoforte, Amsterdam Schiphol e Vienna). Frontex prevede di continuare a schierare squadre di rimpatrio in altri importanti aeroporti internazionali dell'Ue nei prossimi mesi. (ANSA).