Da Trump a Conte: un colpo al cuore per tutti noi. I messaggi di dolore  dei politici

La tragedia della cattedrale francese unisce i leader del pianeta. L e immagini terrificanti hanno fatto il giro del mondo sui social

Da Trump a Conte: un colpo al cuore per tutti noi. I messaggi di dolore  dei politici
TiscaliNews

Da Donald Trump a Giuseppe Conte. Ma anche il sindaco di Londra, la cancelliera Merkel, la first lady americana. Parigi e il mondo intero sono sotto shock per l'incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame. Le immagini della guglia, crollata in diretta tv, continuano ad inondare i social e tutti esprimono solidarietà alla Francia. 

Turisti increduli

Al momento dello scoppio del rogo, dentro lo storico monumento erano presenti numerosi turisti, fatti subito evacuare insieme a centinaia di parigini che in quel momento si trovavano nel quartiere intorno alla cattedrale. A quel punto, sul ponte Saint-Michel, si è formata una enorme folla che ha assistito impotente alla spirale di fumo che si alzava dal monumento e che ha presto avvolto il cielo della capitale francese che da blu è poi diventato arancione. 

Conte: un colpo la cuore per tutti noi

Le immagini hanno fatto presto il giro del mondo e Twitter è stato inondato di messaggi di tantissimi politici. Tutti sotto shock, tutti ancora increduli dopo aver visto le immagini in diretta. Quanto sta avvenendo a Notre-Dame è "un colpo al cuore per i francesi e per tutti noi europei", ha scritto il premier Giuseppe Conte. "E' così orribile vedere il grande incendio alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi. 

Trump: fate in fretta

Forse gli aerei anti-incendio potrebbero essere utilizzati per spegnerlo. Occorre agire in fretta", ha cinguettato il presidente Usa Donald Trump, senza risparmiarsi neanche in questa occasione una vena polemica. Poi il tweet della first lady Melania Trump: "Il mio cuore si spezza per Parigi dopo il rogo a Notre Dame, sto pregando per la sicurezza di tutti".
"Immagini strazianti. Londra è vicina al dolore di Parigi e sempre con amicizia", ha twittato invece il sindaco di Londra, Sadiq Khan. "E' doloroso guardare queste orribili immagini di Notre-Dame in fiamme. E' un simbolo della Francia e della nostra cultura europea. I nostri pensieri vanno ai nostri amici francesi", ha scritto il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert. " Notre-Dame di Parigi è Notre-Dame di tutta l'Europa.
Oggi siamo tutti accanto a Parigi", è il tweet, in francese, del presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk. 

Salvini: come è potuto succedere?

"Ci sarà da capire il perchè" del rogo di Notre Dame, "al di là dello stringersi al popolo parigino. Come è possibile che un monumento noto in tutto il mondo in pochi minuti non lasci traccia di sé, senza che ci fossero sistemi di protezione, spegnimento, allarme. Se ne va un pezzo di noi". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in una diretta facebook.

Il Vaticano: dolore e tristezza, preghiamo

"La Santa Sede ha accolto con shock e tristezza la notizia del terribile incendio che ha devastato la Cattedrale di Notre Dame, simbolo della cristianità in Francia e nel mondo. Esprimiamo vicinanza ai cattolici francesi e alla popolazione di Parigi e assicuriamo le nostre preghiere per i pompieri e quanti stanno facendo il possibile per far fronte a questa drammatica situazione". Lo dichiara il direttore "ad interim" della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti