Puigdemont frenò per evitare 'massacro'

Puigdemont frenò per evitare 'massacro'
di Ansa

(ANSA) - BARCELLONA, 23 NOV - Il President catalano destituito Carles Puigdemont, ora in 'esilio' in Belgio, non portò avanti la costruzione della 'Repubblica' dopo la proclamazione del 27 ottobre per timore di "un massacro" se la gente si fosse concentrata per impedire la sua detenzione da parte delle forze spagnole, ha affermato il suo legale Jaume Alonso Cuevillas. L'avvocato si èdetto convinto che Puigdemont, inseguito da un mandato di arresto spagnolo, "non appena metterà i piedi in Spagna sarà immediatamente arrestato".