Tiscali.it
SEGUICI

Puigdemont arrestato ad Alghero, il legale: ottimisti su rilascio

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Roma, 24 set. (askanews) - In attesa dell'udienza a Sassari per l'ex presidente catalano Carles Puigdemont, arrestato dalla polizia in Sardegna, il suo avvocato in Belgio, Gonzalo Boye, si è detto ottimista sul suo rilascio."Sapevamo che sarebbe potuto accadere in qualsiasi momento ed eravamo preparati, pensiamo che qualcuno abbia ingannato la Corte di giustizia europea, il tribunale, e questo è un problema per loro, e non per noi. Stiamo vivendo un brutto momento ma noi non abbiamo un problema, qualcun altro ha un problema".Secondo il legale il governo spagnolo ha informato il tribunale che il mandato di arresto europeo non era eseguibile, motivo per cui la corte dell'Ue non aveva revocato d'urgenza la sospensione dell'immunità parlamentare di Puigdemont, non essendovi pericolo di fermo.

Ma il mandato è rimasto attivo nel sistema di sicurezza di Schengen, che ha dato l'allarme alla comparsa del suo nome fra i passeggeri del volo per Alghero, facendo scattare l'arresto al suo arrivo in aeroporto. "Abbiamo segnalato al tribunale l'esistenza dell'allarme e il tribunale ha chiesto il parere della Spagna e del Parlamento europeo ed entrambi hanno detto sì, è nel sistema ma il processo è sospeso quindi non c'è rischio di esecuzione di un mandato d'arresto. Quindi qualcuno ha ingannato il tribunale per revocare le misure cautelari. La polizia italiana, beh, è abbastanza logico, hai un'allerta nel computer e hai la persona davanti che devi arrestare, è così semplice".Boye ha fatto capire che l'iniziativa è partita dalla Corte suprema spagnola e non dal governo. La strategia difensiva consisterà quindi nel chiedere al tribunale generale dell'Ue la sospensiva di urgenza della revoca dell'immunità parlamentare e rendere il fermo non valido.L'ex leader indipendentista catalano arrivava dal Belgio dove si trovava dopo la condanna in Spagna; è arrivato ad Alghero per partecipare a un incontro sulla cultura catalana. Circa 600 persone si sono radunate davanti alla sede del consolato italiano a Barcellona per protestare contro il suo arresto. Arresto che arriva una settimana dopo che il governo spagnolo di sinistra e le autorità regionali catalane hanno ripreso i negoziati per trovare una soluzione alla peggiore crisi politica spagnola degli ultimi decenni.Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha espresso "rispetto per le decisioni delle autorità e dei tribunali italiani", ma ha invitato Puigdemont a "sottoporsi all'azione della giustizia come qualsiasi altro cittadino".

di Askanews   

I più recenti

Israele, Cnn: gli Usa hanno visto l'Iran spostare asset militari
Israele, Cnn: gli Usa hanno visto l'Iran spostare asset militari
Israele, Jihad islamica lancia 8 razzi da Gaza su Sderot
Israele, Jihad islamica lancia 8 razzi da Gaza su Sderot
Ucraina, media: Putin vuole riavviare centrale Zaporizhzhia
Ucraina, media: Putin vuole riavviare centrale Zaporizhzhia
Ucraina, Trump: l'Europa contribuisca di più agli aiuti
Ucraina, Trump: l'Europa contribuisca di più agli aiuti

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...