Tiscali.it
SEGUICI

Elicottero obsoleto, scarsità di pezzi di ricambio e meteo avverso: ecco le possibili cause dell'incidente del Bell 212 su cui viaggiava Raisi

Sono diverse le ipotesi che secondo un analista possono aver portato il velivolo di costruzione Usa a precipitare. Nello schianto sono morte almeno otto persone, tra cui il capo del governo e il ministro degli Esteri di Teheran

TiscaliNews   

Il presidente dell'Iran, Ebrahim Raisi, è morto mentre viaggiava insieme ad altre 7 persone a bordo di un elicottero Bell 212. Nessun superstite è la conseguenza di quello che sembra, a tutti gli effetti, un incidente. Il velivolo è la versione civile di un elicottero prodotto sin dagli anni '60 per le forze armate canadesi come versione più moderna dell'originale UH-1 Iroquois. Il velivolo precipitato domenica 19 maggio era adattato al trasporto di passeggeri. L'elicottero può arrivare ad avere una configurazione con 16 posti, con 14 passeggeri oltre al pilota e al co-pilota.

Il Guardian ricorda che l'ultimo incidente in cui è stato coinvolto un Bell 2012 risale a settembre 2023, quando un velivolo di una compagnia privata è precipitato davanti alla costa degli Emirati Arabi, come ricorda la Flight Safety Foundation, un'organizzazione non-profit che si occupa di sicurezza del settore aereo. In Iran, secondo l'ente, l'incidente più rilevante risale al 2018.

Quali le possibili cause dell'incidente?

La Cnn riporta l'analisi del colonnello Cedric Leighton sulle possibili cause dell'incidente. Il velivolo, dice l'analista, sarebbe stato acquisito dall'Iran prima della rivoluzione islamica del 1979: sarebbe stato prodotto negli anni '70 - se non prima - e sarebbe stato utilizzato dalle forze armate americane prima di "trasferirsi" a Teheran.

"In questo particolare caso, credo che" abbiano influito "i pezzi di ricambio, a causa delle sanzioni, e le condizioni meteo pessime degli ultimi giorni in quell'area specifica dell'Iran nordoccidentale. Al di là di questo, penso che abbiano pesato una serie di fattori e di decisioni prese dal pilota e forse persino dal presidente, quando si è trattato di decollare con questo velivolo. Purtroppo per loro, il risultato è quest'incidente".

 

TiscaliNews   
I più recenti
Cuba: Naves de guerra rusa llegan a La Habana
Cuba: Naves de guerra rusa llegan a La Habana
Cresce la protesta in Argentina contro le riforme del Presidente Milei
Cresce la protesta in Argentina contro le riforme del Presidente Milei
Mosca, 'risponderemo alle sanzioni aggressive Usa'
Mosca, 'risponderemo alle sanzioni aggressive Usa'
Mosca, 'fregata e sottomarino nucleare arrivati a Cuba'
Mosca, 'fregata e sottomarino nucleare arrivati a Cuba'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...