Papa Francesco ad Atene dalla presidente Sakellaropoulou

di Askanews

Milano, 4 dic. (askanews) - Papa Francesco dopo aver lasciato Cipro nella mattinata di sabato 4 dicembre 2021 è arrivato ad Atene per la sua visita in Grecia, la prima di un pontefice nel Paese in 20 anni e 35esimo viaggio pastorale all'estero dell'attuale capo della Chiesa cattolica.Francesco ha incontrato, al Palazzo Presidenziale, la presidente della Repubblica greca, Katerina Sakellaropoulou e, a seguire, è stato ricevuto dal Primo Ministro greco, Kyriakos Mitsotakis."Dio benedica la Grecia, memoria di Europa", ha scritto sul libro d'onore del palazzo. Clima, pandemia, lotta alla povertà e dramma dell'immigrazione sono, invece, i principali temi toccati dal pontefice nel suo discorso alla presenze delle autorità greche."Sfide - ha detto - che chiedono di collaborare concretamente e attivamente... per aprire vie di pace attraverso un multilateralismo che non venga soffocato da eccessive pretese nazionaliste".Il papa poi ha richiamato tutti ad avere una "visione d'insieme, comunitaria, di fronte alla questione migratoria", rivolgendo attenzione ai più bisognosi perché siano accolti, protetti, promossi e integrati nel pieno rispetto dei loro diritti umani e della loro dignità"."La Comunità europea, lacerata da egoismi nazionalistici, anziché essere traino di solidarietà, alcune volte appare bloccata e scoordinata - ha detto - se un tempo i contrasti ideologici impedivano la costruzione di ponti tra l'est e l'ovest del continente, oggi la questione migratoria ha aperto falle anche tra il sud e il nord".Dopo il tradizionale scambio di doni, Francesco ha lasciato il Palazzo presidenziale e raggiunto la Nunziatura Apostolica di Atene dove ha pranzato prima di proseguire con gli impegni di viaggio.