Tiscali.it
SEGUICI

Papa: appello a pace in terra Santa, morte bambini inaccettabile

di Askanews   
Papa: appello a pace in terra Santa, morte bambini inaccettabile

Città del Vaticano, 16 mag. (askanews) - "Seguo con grandissima preoccupazione quello che sta avvenendo in Terra Santa in questi giorni, violenti scontri armati tra la Striscia di Gaza e Israele hanno preso il sopravvento e rischiano di degenerare in una spirale di morte e distruzione". Così papa Francesco al Regina coeli domenicale."Numerose persone sono rimaste ferite e tanti innocenti sono morti, tra di loro ci sono anche i bambini e questo è teribile, è inaccettabile. La loro morte è segno che non si vuole costruire il futuro ma lo si vuole distruggere", ha detto Jorge Mario Bergoglio.

"Inoltre - ha proseguito - il crescendo di odio e di violenza che sta coinvolgendo varie città in Israele è una ferita grave alla fraternità e alla convivenza pacifica tra cittadini, e sarà difficile di rimarginare se non si apre subito il dialogo. Vi chiedo", ha detto il papa, "l'odio e la vendetta dove porteranno? Davvero pensiamo di costruire la pace distruggendo l'altro?"."In nome di Dio, che ha creto tuti gli esseri umani uguali nei diritti, nei doveri e nella dignità, e li ha chiamati a convivere come frateli tra loro, faccio appello alla calma e, a chi ne ha responsabilità, di far cesare il frastuno delle armi e percorrere le vie della pace, anche con l'aiuto dell'unità internazionale"."Preghiamo incessantemente - ha detto Bergoglio - affinché israeliani e palestinesi posssano trovare la starda del dialogo e del perdono per essere pezienti costruttori di pace e giustizia aprendosi passo dopo passo ad una speranza comune, ad una convivenza tra fratelli. Preghiamo per le vittime, in particolare per i bambini, preghiamo per la pace alla Regina della pace", ha detto il papa prima di guidare la preghiera mariana.

di Askanews   

I più recenti

Gaza, dall'Esercito israeliano volantini con le foto degli ostaggi
Gaza, dall'Esercito israeliano volantini con le foto degli ostaggi
Israele, circa 40 razzi dal Libano verso il nord del Paese
Israele, circa 40 razzi dal Libano verso il nord del Paese
In rotta con Musk, Lula crea un profilo su Bluesky
In rotta con Musk, Lula crea un profilo su Bluesky
Gli Usa manderanno rinforzi in Medio Oriente dopo minacce Iran
Gli Usa manderanno rinforzi in Medio Oriente dopo minacce Iran

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...