Tiscali.it
SEGUICI

Orban va in Russia e sfida l'Ue, Putin: "E' qui a nome dell'Europa". I leader europei, furiosi, smentiscono

Il presidente ungherese: "Non ho un mandato, qui per l'impatto della guerra sull'Ungheria". La censura di Von Der Leyen: "A rischio la sta della Commissione di settembre"

TiscaliNews   
Il premier ungherese, Orban, e l'omologo russo, Putin (Ansa)
Il premier ungherese, Orban, e l'omologo russo, Putin (Ansa)

Victor Orban è a Mosca in visita dal presidente, Vladimir Putin. Il suo viaggio all'esordio della èpresidenza di turno dell'Ue, suscita più di un malumore. Tanti i distinguo da parte di esponenti delle istituzioni dell'Unione europea che sottolineano come il presidente ungherese non possa parlare a nome dell'Ue. Putin lo accoglie e dichiara subito che l'omologo parla a nome dell'Ue, cirsostanza subito smentita, tanto da far dire al portavoce che così si mette a rischio il viaggio tradizionale della Commissione europea a Budapest, previsto per settembre.

Durante il colloqui che si è tenuto al Cremlino, Putin ha detto di essere pronto a discutere con Orban i "dettagli" delle sue proposte per la pace in Ucraina. Il presidente russo ha fatto riferimento al suo recente discorso al ministero degli Esteri, in cui ha affermato che Mosca è pronta a cessare le ostilità se gli ucraini ritireranno le truppe dalle quattro regioni rivendicate dalla Russia e si impegneranno a non entrare nella Nato.

La mossa di Orban non piace all'Ue

La visita di Orban a Mosca "mette in dubbio" il tradizionale viaggio della Commissione Europea nel Paese che ha la presidenza di turno, ovvero l'Ungheria, che è stato messo in programma "per dopo l'estate". Lo ha detto il portavoce dell'esecutivo blustellato Eric Mamer. "Qualunque sia il messaggio inviato dagli ungheresi riguardo al viaggio, tutto sulla sostanza di questo viaggio non è quello giusto. Si tratta di pacificazione, non di pace e crediamo che ciò mini l'unità e la determinazione che dobbiamo dimostrare affinché questa guerra finisca", ha detto Mamer nel corso del briefing quotidiano con la stampa, precisando che l'esecutivo Ue non ne è stato informato. "Questa visita a Mosca mette seriamente in discussione il tradizionale viaggio della Commissione in Ungheria".

Orban: non ho un mandato dell'Ue

Ma Orban ha riconosciuto di non avere un mandato dell'Unione per trattare sul conflitto in Ucraina. "Non ho un mandato, sto semplicemente visitando posti dove è in corso una guerra che può avere un impatto sull'Ungheria e pongo delle domande", ha detto Orban in un'intervista a Radio Kossuth, ripresa dall'agenzia russa Tass. L'Ungheria sa qual è il suo posto e che saranno "i grandi Paesi" a decidere, ma vorrebbe "incoraggiare le parti" a trovare una soluzione, ha aggiunto Orban.

Orban ha detto di essere arrivato a Mosca per continuare la sua "missione di pace", dopo avere incontrato il 2 luglio a Kiev il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, riferisce l'agenzia russa. L'ultima volta Orban era stato a Mosca nel settembre del 2022, sei mesi dopo l'inizio dell'intervento armato russo in Ucraina, per prendere parte ai funerali dell'ultimo leader sovietico, Mikhail Gorbaciov. 

Viktor Orban non avrà colloqui con Putin in qualità di rappresentante dell'Europa e "lo statement dell'Ue è chiaro: noi condanniamo la guerra di Putin e siamo solidali con l'Ucraina, che sosteniamo sul piano delle finanziario e militare", ha aggiunto Olaf Scholz rispondendo a una domanda sulla visita del premier ungherese a Vladimir Putin.

Gli fa eco l'Alto rappresentante Ue, Josep Borrell. "La visita del primo ministro Viktor Orbán a Mosca si svolge esclusivamente nel quadro delle relazioni bilaterali tra Ungheria e Russia", ha detto. Alla presidenza di turno Ue l'Ungheria non ha "alcuna rappresentanza esterna dell'Unione". "Orban non ha ricevuto alcun mandato dal Consiglio dell'Ue per visitare Mosca" e "non rappresenta l'Ue in alcuna forma". "La posizione dell'Ue sulla guerra di aggressione della Russia contro l'Ucraina si riflette in molte conclusioni del Consiglio europeo. Tale posizione esclude i contatti ufficiali tra l'Ue e il Presidente Putin".

Tajani: non mi sembra il momento di fare visita alla Russia

"Orban? Lui va a Mosca come primo ministro ungherese, non mi sembra il momento di fare visita alla Russia ma ognuno fa ciò che vuole. L'Unione europea è per la pace ma non per la resa a Putin: deve essere pace, non resa. La proposta di Putin è una farsa, ben vengano dialogo e confronto ma noi continueremo ad aiutare l'Ucraina", ha dichiarato il vicepremier Antonio Tajani, a margine della conferenza stampa di Forza Italia, commentando la visita di Viktor Orban in Russia.

TiscaliNews   
I più recenti
Attacco israeliano su campo profughi di Nuseirat, 5 morti
Attacco israeliano su campo profughi di Nuseirat, 5 morti
Corea del Nord, Kim incontra delegazione militare russa
Corea del Nord, Kim incontra delegazione militare russa
Nyt, 'Biden sta accettando l'idea di lasciare la corsa'
Nyt, 'Biden sta accettando l'idea di lasciare la corsa'
Nbc, 'lo staff di Biden si prepara, siamo vicini alla fine'
Nbc, 'lo staff di Biden si prepara, siamo vicini alla fine'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...