Tiscali.it
SEGUICI

Navalny, madre Lyudmila: ho visto Aleksey ma non mi danno la salma

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Salekhar, 22 feb. (askanews) - La madre di Alexey Navalny, Lyudmila, ha dichiarato che le è stato mostrato il corpo del figlio, ma che le autorità si rifiutano di consegnarlo alla famiglia: la condizione posta, ha dichiarato la donna in un video, è che venga organizzato un funerale segreto, in luogo segreto."Ieri seri sera mi hanno condotta all'obitorio, mi hanno mostrato mio figlio, hanno detto che hanno stabilito le cause della morte, che tutti documenti medici e legali sono pronti e io ho firmato la dichiarazione di morte: in base alla legge mi devono dare immediatamente Aleksei, cosa che non hanno fatto" dice la madre di Aleksey Navalny nel video.

"Pongono condizioni, mi ricattano, dicendomi dove, come e quando deve essere sepolto Alexey: questa non è la legge. Arrivano degli ordini, dal Cremlino oppure dal comitato investigativo centrale, vogliono che venga fatto tutto in segreto, senza cerimonia, vogliono portarmi in fondo un cimitero, mostrarmi una tomba appena scavata e dirmi: ecco li c'è suo figlio. Io non sono d'accordo, voglio che ci sia la possibilità di dire addio a mio figlio, per tutti quelli che gli hanno voluto bene e per cui la sua morte ha rappresentato una tragedia personale"."Sto registrando questo video perché hanno iniziato a minacciarmi guardandomi in faccia mi dicono che se non acconsento a funerali segreti qualcosa accadrà alla salma di mio figlio. Io non voglio speciali condizioni, voglio che tutto sia fatto in base alla legge. Esigo che mi diano il corpo di mio figlio".

di Askanews   

I più recenti

Israele, circa 40 razzi dal Libano verso il nord del Paese
Israele, circa 40 razzi dal Libano verso il nord del Paese
In rotta con Musk, Lula crea un profilo su Bluesky
In rotta con Musk, Lula crea un profilo su Bluesky
Gli Usa manderanno rinforzi in Medio Oriente dopo minacce Iran
Gli Usa manderanno rinforzi in Medio Oriente dopo minacce Iran
Wafa, 'attacco di coloni, un morto in Cisgiordania'
Wafa, 'attacco di coloni, un morto in Cisgiordania'

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...