Myanmar, l'ambasciatore a Londra bloccato fuori dalla sede: golpe

di Askanews

Roma, 8 apr. (askanews) - Occupata dai militari l'ambasciata birmana a Londra. Lo ha denunciato lo stesso ambasciatore del paese asiatico nel Regno Unito, Kyaw Zwar Minn, che ha trascorso la notte in macchina.Tutto il personale è stato invitato a lasciare la rappresentanza diplomatica nella capitale britannica. E l'ambasciatore, davanti all'ingresso della sede ha dichiarato: "Questo è una specie di colpo di Stato"; e quando i giornalisti gli hanno chiesto chi ci fosse all'interno ha detto: "L'addetto alla Difesa occupa la mia ambasciata".Minn si era pubblicamente schierato contro il golpe in Myanmar che ha portato alla destituzione della leader Aung San Suu Kyi e a marzo ne aveva chiesto il rilascio. "I militari dicono di aver ricevuto istruzioni dalla Birmania e non mi fanno entrare" ha denunciato.Sul posto, presente la polizia che era stata avvertita di una protesta davanti all'ambasciata. Non ci sono stati arresti. Intanto, in Myanmar continuano le proteste contro il golpe e le violente repressioni, i morti sono arrivati quasi a 600. Tra gli ultimi arrestati c'è anche Paing Takhon, una dei più popolari attori del Paese.