Moscovici torna a difendere riforma Mes: "Ritrovare buon senso"

Codice da incorporare:
di Askanews

Roma, 22 nov. (askanews) - Nuova difesa da parte di Pierre Moscovici della riforma del fondo anticrisi Ue, il Meccanismo europeo di stabilità o Mes. "Anche per l'Italia "non solo non è un problema - ha detto - ma è un asset per il Paese e il suo sistema bancario".Il tema tuttavia è deflagrato negli ultimi giorni nel dibattito politico nella Penisola. In particolare a causa delle formulazioni tecniche con cui indirettamente renderebbe possibili ristrutturazioni dei titoli pubblici di Paesi altamente indebitati (come l'Italia) in caso di una sua attivazione."Se tutti auspicano che il debito italiano si riduca, perché è troppo elevato, nessuno vuole mettere il Paese sotto tutela. L'Italia - ha detto ancora Moscovici - deve avere fiducia in sé stessa e fiducia nelle istituzioni internazionali", ha spiegato Moscovici. Poi Moscovici ha ribadito: "Un trattato è sempre un compromesso, non è mai un punto di vista di un Paese. Ma credo che sia un compromesso non solo accettabile, ma anche favorevole".