Tiscali.it
SEGUICI

Media: Putin pronto a un cessate il fuoco sulle attuali linee di battaglia. Fonti Ue: "Al momento è solo una speculazione"

Secondo alcune fonti citate da Reuters, la Russia sarebbe pronta a trattare. Orban: "Bruxelles si prepara alla guerra". E Mosca ammette che l'attentato al Crocus fu di matrice Isis

TiscaliNews   
Il presidente russo Vladimir Putin durante un incontro con Lukashenko in Bielorussia (Ansa)
Il presidente russo Vladimir Putin durante un incontro con Lukashenko in Bielorussia (Ansa)

Il presidente russo Vladimir Putin sarebbe pronto a fermare la guerra in Ucraina con un cessate il fuoco negoziato che riconosca "le attuali linee del campo di battaglia". A dirlo alla Reuters sono quattro fonti russe, tre delle quali, che hanno familiarità con le discussioni nell'entourage di Putin, hanno affermato che il leader russo ha espresso "frustrazione" a un piccolo gruppo di consiglieri per quelli che considera tentativi sostenuti dall'Occidente di ostacolare i negoziati e la decisione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky di escludere i colloqui.

Ma per un alto funzionario europeo, contattato dall'Ansa, che non rivela il nome l'ipotesi al momento è "solo una speculazione" basata su "fonti anonime" mentre ciò che si osserva tutti i giorni è "il bombardamento di obiettivi civili". "Quello che vediamo è che Putin non è pronto per la pace", ha detto la fonte. 

Putin pronto per un "cessate il fuoco"

"Putin può combattere per tutto il tempo necessario, ma è anche pronto per un cessate il fuoco, per congelare la guerra", ha detto una fonte russa di alto livello che ha lavorato con Putin ed è a conoscenza delle conversazioni ad alto livello al Cremlino. La fonte, come le altre citate, ha parlato a condizione di anonimato data la delicatezza della questione. Reuters afferma di aver parlato con un totale di cinque persone che lavorano o hanno lavorato con Putin a livello senior nel mondo politico e imprenditoriale. La quinta fonte non ha commentato il congelamento della guerra sull'attuale fronte.

Orban: Bruxelles si prepara alla guerra

E alla "frustrazione russa" per non poter mettere la parola fine sulla guerra, a cui molti si oppongono, compresa l'Ucraina, si aggiungono le parole del presidente ungherese, Victor Orban, per il quale a Bruxelles sono in corso i preparativi per l'entrata in guerra dell'Europa. "Ciò che sta accadendo oggi a Bruxelles e Washington, o attualmente più a Bruxelles, sta creando l'atmosfera per un eventuale conflitto militare, che potremmo anche descrivere come una preparazione all'entrata in guerra dell'Europa", ha affermato citato dall'agenzia ungherese Mti. Il premier ha aggiunto che a Bruxelles sono in corso i preparativi da parte dei gruppi di lavoro su come la Nato possa partecipare alla guerra Russia-Ucraina.

Mosca riconosce la responsabilità dell'Isis nell'attacco al Crocus

La Russia ha riconosciuto per la prima volta chiaramente la responsabilità dell'organizzazione Stato islamico nell'attacco al Crocus City Hall di Mosca che ha provocato almeno 144 morti il 22 marzo e in cui Mosca accusa il coinvolgimento di Kiev. "Durante l'indagine (...), è stato accertato che i preparativi, il finanziamento, l'attacco e la ritirata dei terroristi sono stati coordinati via Internet da membri del gruppo del Khorasan", il ramo afghano dell'Isis, ha dichiarato il capo dell'Fsb Alexander Bortnikov - citato dall'agenzia RIA Novosti - secondo cui più di 20 persone sono state arrestate nell'indagine sull'attentato.

 

 

TiscaliNews   
I più recenti
Arabia Saudita, 1.301 i pellegrini morti durante l'hajj
Arabia Saudita, 1.301 i pellegrini morti durante l'hajj
Attacco in Daghestan, sei agenti uccisi e 12 feriti
Attacco in Daghestan, sei agenti uccisi e 12 feriti
Francia, Macron scrive ai francesi: resto fino al 2027
Francia, Macron scrive ai francesi: resto fino al 2027
Macron promette di non dimettersi fino a fine mandato
Macron promette di non dimettersi fino a fine mandato
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...