Lotta contro il tempo per salvare cetacei spiaggiati in Tasmania

Lotta contro il tempo per salvare cetacei spiaggiati in Tasmania
di Askanews

Roma, 23 set. (askanews) - Circa 470 cetacei, chiamati globicefali, si sono arenati sulle spiagge della Tasmania e almeno 200 sono morti sulla costa occidentale dello stato australiano, mentre i soccorritori cercano di salvare il maggior numero possibile di questi mammiferi marini simili alle balene, ma di dimensioni molto più piccole.Ieri 25 cetacei del primo gruppo ritrovato sono stati liberati, ma alcuni sono tornati ad avvicinarsi troppo alla riva senza riuscire a tornare a largo. Non è ancora chiaro cosa porti i cetacei così vicino alla riva ma gli scienziati ritengono che i globicefali abbiano forti legami sociali.In passato il fenomeno simile che si era verificato nel 1935 e nel 2009 aveva coinvolto rispettivamente 294 e 200 mammiferi marini.