"Senza cibo né cure: i leoni dello zoo muoiono di fame", parte la campagna per salvarli

I gestori della struttura che si trova in Sudan non hanno risorse economiche sufficienti per dare da mangiare agli animali. Dopo l’appello sui social le donazioni da tutte le parti del mondo stanno arrivando  

Codice da incorporare:
TiscaliNews

“Aiutiamo i leoni, hanno bisogno di cure mediche e cibo". A lanciare l'appello, che sta facendo il giro del web, è Osmah Salil, un cittadino che dopo essere andato in visita allo zoo ha pubblicato un post sui social con le foto dei quattro felini magrissimi nelle loro gabbie. Il quinto, una leonessa, sarebbe già morta di stenti.

#SudanAnimalRescue

“Sono stato scosso quando ho visto questi leoni nel parco le loro ossa sporgono dalla pelle”, ha detto Osman Salih. I  grossi felini, tenuti in gabbie, hanno sofferto di carenze di cibo e medicine per settimane. Funzionari e medici del parco affermano che alcuni animali hanno perso quasi i due terzi del loro peso nelle ultime settimane. L’uomo ha pensato di fare qualcosa per questi animali in gabbia e ha così deciso di lanciare, tramite le sue pagine Facebook e Twitter, un appello per poterli salvare, seguito dall’hashtag #SudanAnimalRescue.

I leoni allo zoo AlQurashi

Malnutriti per mancanza di fondi

Osmah che oltre alle immagini ha pubblicato anche un video dello zoo Al Qureshi a Khartum in Sudan ha sottolineato che i grossi felini sono malnutriti perché i gestori della struttura non hanno risorse economiche sufficienti per dare da mangiare agli animali. Un appello che non è rimasto inascoltato. Le donazioni da tutte le parti del mondo stanno arrivando.

Crisi economica in Sudan

Il Sudan è un Paese che sta affrontando una profonda crisi economica. Dopo il colpo di Stato dello scorso anno, durante il quale è stato deposto l’ex presidente Omar al Bashir ed è salito al potere il generale Abdel Fattah Abdelrahman Burhan, i sudanesi stanno a fatica cercando di tornare alla normalità. Purtroppo le risorse scarseggiano e il caso dei leoni del AlQurashi Family Park, nella capitale Khartum, è un esempio che sta facendo il giro del mondo.

La situazione dello zoo

“Il cibo non è sempre disponibile, così spesso lo acquistiamo con i nostri soldi per dar loro da mangiare”, ha detto Essamelddine Hajjar, manager del parco. Quest'ultimo è gestito dal comune di Khartum e parzialmente finanziato da donatori privati, ma il Sudan è nel mezzo di una crisi economica dovuta all'aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e alla carenza di valuta estera.

I leoni africani a rischio estinzione

I leoni africani sono una specie animale classificata come “vulnerabile” dall’IUCN, l’Unione internazionale per la conservazione della natura. Secondo uno studio del WWF del 2019, dal 1993 al 2014 la popolazione dei leoni africani è crollata, passando da 100.000 individui ai 16.500 – 30.000 delle stime attuali, con una diminuzione del 60% circa.