Leone scappa dal Parco nazionale e sbrana un uomo, ora è caccia all'animale

E’ accaduto in Kenya, in una zona residenziale alla periferia di Nairobi. Immediata è scattata la caccia al felino, ma per il momento non è stata trovata alcuna traccia dell’animale

Leone scappa dal Parco nazionale e sbrana un uomo, ora è caccia all'animale
TiscaliNews

Un leone è fuggito dal Parco Nazionale e ha sbranato un uomo. E’ accaduto in Kenya nell'area di Rongai, una zona residenziale alla periferia della capitale Nairobi. Il Kenya wildlife service (Kws) si è messo immediatamente a caccia del felino, ma per il momento non è stata trovata alcuna traccia del pericoloso animale. Lo riporta Bbc News Africa, specificando che ai residenti è stato detto di rimanere in casa mentre la ricerca continua.

Paura tra la gente

Intanto cresce l'ansia e la paura  tra gli abitanti della zona dove sono stati trovati i resti di un uomo parzialmente mangiato da un leone. Il responsabile del Parco nazionale di Nairobi ha dichiarato di essere rattristato per la tragica morte e ha inviato una squadra di ranger e un veterinario per localizzare e tranquillizzare il leone.

I precedenti

Non è raro che i leoni si allontanino dal Parco nazionale di Nairobi o da altre riserve di animali selvatici in tutto il paese, ma la vicinanza alla capitale ha talvolta condotto a tragici incontri, scatenando rappresaglie da parte della gente del posto contro le bestie responsabili di uccisioni. Lo scorso aprile è stata sbranata una ragazzina appena uscita da scuola. ll drammatico episodio si è verificato lungo la strada Mombasa-Nairobi, nei pressi del centro abitato di Maungu, vicino al Parco Nazionale Tsavo, a metà strada tra Nairobi e Malindi. Per la povera adolescente non c’è stato nulla da fare si è ritrovata di fronte l’enorme felino, il quale l’ha aggredita e l’ha sbranata viva.