Le guardie che dovevano sorvegliare Epstein si erano addormentate

Le guardie che dovevano sorvegliare Epstein si erano addormentate
di Askanews

Roma, 14 ago. (askanews) - Le due guardie del centro di detenzione di Manhattan incaricate di controllare Jeffrey Epstein nelle ore in cui è morto si sono addormentate al lavoro e hanno poi falsificato i registri per dimostrare di avere effettuato la sorveglianza richiesta per il finanziere 66enne accusato di abusi sessuali su minori - considerato a rischio suicidio - e altri detenuti.A rivelarlo è un funzionario della polizia che ha parlato al New York Times, sostenendo che le guardie si sono addormentate durante il turno e che non hanno controllato Epstein per circa 3 ore prima della sua morte.punto le guardie dovevano controllare il 66enne epstein- ogni 30 minuti, ma secondo queste fonti la procedura non è stata seguita è l'avere falsificato il registro potrebbe costituire un crimine a livello federale. Una delle due persone assegnate alla unità 9 del centro di detenzione dove era tenuto epstein- non lavorava di solito nella struttura virgola e non è stato chiarito ancora quale fosse il suo ruolo abitualmente. Il dipartimento di giustizia ha fatto sapere martedì che le due guardie di turno nelle ore in cui epstein- si sarebbe impiccato sono state sospese e poste in congedo