Tiscali.it
SEGUICI

L'Olanda prevede 750 milioni per ospitare i migranti sulle navi

di Ansa   
L'Olanda prevede 750 milioni per ospitare i migranti sulle navi

(ANSA) - BRUXELLES, 20 NOV - L'Agenzia centrale per l'accoglienza dei richiedenti asilo olandese (Coa) prevede di destinare 750 milioni di euro al ricovero dei richiedenti asilo sulle navi nei prossimi anni. Nonostante la legge sulla distribuzione dei richiedenti asilo sia attualmente all'esame del Senato, la Coa prevede che questa soluzione, costosa e temporanea, sia l'unico modo per garantire che nessuno debba dormire per strada. La legge di distribuzione, riporta il NL Times, obbligherà i comuni a creare rifugi per i richiedenti asilo.

Il Senato sta attualmente esaminando la legge. Ma anche se venisse introdotta domani, la Coa prevede che "per il momento dovremo ancora fare affidamento su questi tipi di luoghi di emergenza". Il fatto è che molti comuni sono riluttanti ad accogliere i richiedenti asilo e la Coa deve far fronte a una carenza permanente di posti letto. Quindi, i vantaggi delle navi superano gli svantaggi. "Innanzitutto, questa non è la nostra scelta ideale, preferiamo investire in sedi permanenti su terra: l'acquisto di un terreno e la costruzione o la ristrutturazione di un edificio sono sempre più convenienti nel lungo periodo rispetto a questa soluzione temporanea e continuerò a trasmettere questo messaggio ai comuni", ha dichiarato il presidente della Coa Milo Schoenmaker. Ma nel frattempo le persone in fuga verso i Paesi Bassi hanno ancora bisogno di un posto caldo dove dormire. "Affittando le navi è possibile creare rapidamente spazi di accoglienza. Queste navi sono attrezzate per un soggiorno più lungo e possono essere ormeggiate con relativa facilità. Ci hanno davvero aiutato", ha detto Schoemaker. Negli ultimi due anni, decine di navi nei Paesi Bassi hanno ospitato migliaia di richiedenti asilo e rifugiati. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Von der Leyen, straordinaria resistenza del popolo ucraino
Von der Leyen, straordinaria resistenza del popolo ucraino
Macron, due anni dopo Ucraina martoriata ma sempre in piedi
Macron, due anni dopo Ucraina martoriata ma sempre in piedi
Cbs, 'pallone sorvola il Colorado, non è chiara l'origine'
Cbs, 'pallone sorvola il Colorado, non è chiara l'origine'
Portogallo: attivisti ambientali invadono la tribuna politica
Portogallo: attivisti ambientali invadono la tribuna politica

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...