Khamenei, instabilità regione colpa Usa

Khamenei, instabilità regione colpa Usa
di Ansa

(ANSA) - TEHERAN, 13 GIU - "Gli Stati Uniti sono responsabili dell'instabilità nel Medio Oriente" e "le loro dichiarazioni di voler contrastare l'Isis sono bugie". Lo ha detto la Guida suprema dell'Iran, ayatollah Sayyed Ali Khamenei, aggiungendo che "gli Usa sono soltanto contro un Isis fuori dal loro controllo" e "si oppongono a chiunque tenta di distruggere veramente i terroristi", che definisce Takfiri (apostati). Khamenei ha rimarcato il ruolo di Washington nella creazione e nel sostegno militare all'Isis, definendo "sconcertanti" le accuse di Donald Trump all'Iran.