Israele si ferma per due minuti per le vittime dell'Olocausto

di Askanews

Roma, 8 apr. (askanews) - Immagini da Tel Aviv che, come ogni luogo in Israele, si è fermata per due minuti alle 10 del mattino quando le sirene hanno risuonato per celebrare il Giorno della Memoria in ricordo dei sei milioni di ebrei vittime del nazismo durante la Seconda guerra mondiale.Gli automobilisti sono scesi dalle loro auto, gli autobus si sono fermati e i pedoni sono scesi in strada per rendere omaggio alle migliaia di morti. Gli israeliani sono usciti fuori dalle loro case, da negozi e uffici, gli studenti fuori da tutte le scuole e università per un momento di raccoglimento.La "Giornata del ricordo dell'Olocausto" ricorre il 27esimo giorno di Nisan, nel calendario ebraico che quest'anno cade giovedì 8 aprile 2021