Iraq, gli artisti dipingono la "via della rivoluzione"

Codice da incorporare:
di Askanews

Baghdad, 8 nov. (askanews) - Proseguono le proteste in Iraq. Anche oggi la folla di giovani ha invaso le strade della capitale per chiedere "la caduta" della classe politica del Paese. Non sono mancati gli scontri, come purtroppo raccontano le cronache locali, ma c'è anche chi ha scelto una diversa via di dissenso. Tanti giovani artisti iracheni si sono ritrovati vicino a piazza Tahrir, a Saadoun Street, per disegnare graffiti. La strada è stata ribattezzata dagli artisti la "via della rivoluzione".