Iran: Khamenei perdona 1.166 detenuti

Iran: Khamenei perdona 1.166 detenuti
di Ansa

(ANSA) - TEHERAN, 8 SET - La Guida suprema dell'Iran, ayatollah Sayyed Ali Khamenei, ha perdonato o commutato le pene a 1.166 detenuti iraniani condannati per reati minori. Il perdono, riferisce Tasnim, è stato concesso su richiesta del capo della giustizia, ayatollah Sadeq Amoli Larijani, in occasione delle festività islamiche dell'Eid al-Adha (festa del sacrificio) e dell'Eid al-Ghadeer (ricorrenza sciita che celebra la nomina di Ali a successore di Maometto). Il diritto della Guida suprema a perdonare o ridurre le pene ai detenuti su richiesta del capo della Giustizia è sancito dall'articolo 110 della Costituzione iraniana ed esclude i condannati per lotta armata contro il Paese, traffico di droga con uso di armi o organizzato, stupro, rapina a mano armata, contrabbando di armi, rapimento, corruzione e appropriazione indebita.