In Zimbabwe le prime elezioni post-Mugabe: code ai seggi

di Askanews

Harare(askanews) - Urne aperte e code ai seggi in Zimbabwe per le prime elezioni presidenziali, politiche e locali dalla caduta del regime del presidente Robert Mugabe che ha governato per più di 40 anni durante i quali il Paese è caduto in una grave crisi economica.Ad affrontarsi sono l'attuale Capo di Stato ad interim Emmerson Mnangagwa, ex alleato di Mugabe ed leader del partito al potere, lo Zanu-Pf, e Nelson Chamisa, alla guida del partito di opposizione Mdc. Le tensioni pre voto, con insistenti voci di brogli elettorali non hanno scoraggiato gli elettori."Abbiamo bisogno di vedere uno Zimbabwe migliore, è tutto quello che voglio, un Paese migliore per me e per i miei figli", ha dichiarato un 28enne disoccupato, Tawanda Petru, in attesa di votare a Mbare.Molte le sfide che il prossimo governo dovrà affrontare: dall'altissimo tasso di disoccupazione, all'agricoltura al collasso, al degrado dei servizi sanitari e dell'istruzione.