In Brasile misteriose chiazze di petrolio su centinaia di spiagge

dida:
Codice da incorporare:
di Askanews

Milano, 9 ott. (askanews) - Misteriose chiazze di petrolio stanno inquinando centinaia di spiagge in Brasile. Sono oltre 130 i litorali del Nord-Est del Paese interessati finora, "uno dei peggiori disastri ambientale di sempre" secondo le associazioni ambientaliste, in particolare quelle che si occupano della salvaguardia della fauna e hanno dovuto bloccare il rilascio in acqua delle tartarughe per evitare una strage.Le macchie hanno cominciato a comparire ai primi di settembre e ora si estendono per 2mila km lungo la costa Atlantica. Il governo ha dato il via ad una indagine per "crimini ambientali"."Non è petrolio prodotto nè venduto in Brasile - ha detto il presidente Bolsonaro - Abbiamo sui nostri radar un paese che potrebbe essere proprietario di questo petrolio ma stiamo continuando a lavorare".Secondo indiscrezioni le prime analisi avrebbero dimostrato che il petrolio potrebbe arrivare da navi venezuelane.