Il leader ceceno Kadyrov ammette errori nella guerra

Il leader ceceno Kadyrov ammette errori nella guerra
di Ansa

(ANSA) - MOSCA, 18 MAG - Il leader ceceno Ramzan Kadyrov ha ammesso oggi che all'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia sono stati commessi "errori", sottolineando però che adesso va tutto come previsto. Lo riporta Interfax. "Va tutto bene e stiamo andando come previsto, stiamo adempiendo al 100% il compito fissato dal nostro presidente - ha detto Kadyrov riferendosi a Vladimir Putin -. All'inizio sono stati fatti errori... alcune piccole carenze, ma adesso va tutto come pianificato al 100% e libereremo l'Ucraina". Come è noto, Kadyrov è presente con i suoi uomini a Mariupol e secondo l'intelligence britannica suo cugino, Adam Delimkhanov, è probabilmente il comandante in campo nella città portuale. (ANSA).