Honduras, Xiomara Castro e' la prima presidente donna: "Da oggi governa il popolo"

di Ansa

Xiomara Castro ha prestato giuramento come prima donna presidente dell'Honduras. Via Twitter, la leader di sinistra del Partido Libre ha sostenuto, alludendo al colpo di stato contro il marito Manuel Zelaya nel 2009: "12 anni di lotta e 12 anni di resistenza. Oggi inizia il governo del popolo. Buongiorno, Honduras". Trasformando in realta' un sogno accarezzato da 12 anni, la leader del Partido Libre, Xiomara Castro, ha assunto la presidenza a Tegucigalpa, diventando la prima donna capo di Stato nella storia dell'Honduras. Poco dopo le 12 (le 19 in Italia) Castro, dopo aver assistito ad una messa nella basilica dedicata alla Vergine d Suyapa, patrona dell'Honduras, ha giurato nello stadio nazionale, di fronte a migliaia di persone festanti, di voler "essere fedele alla Repubblica e di rispettare e far rispettare la sua Costituzione e le sue leggi". Vincitrice con oltre il 50% di voti delle elezioni presidenziali del novembre scorso la Castro, 62 anni, ha anche scritto la parola fine a decenni di bipartitismo conservatore (Partido Nacional-Partido Liberal) che ha governato in uno dei Paesi piu' poveri e violenti dell'America latina, costringendo vasti strati della popolazione ad unirsi alle carovane di migranti che dal Centro America marciano verso la frontiera con gli Stati Uniti in cerca di una vita migliore.