Tiscali.it
SEGUICI

Gb, approvata legge per espulsione richiedenti asilo in Ruanda

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Londra, 23 apr. (askanews) - Il Parlamento britannico ha approvato nella notte il controverso disegno di legge che prevede l'espulsione in Ruanda dei richiedenti asilo entrati illegalmente nel Regno Unito, dopo un'interminabile battaglia tra la Camera alta, riluttante ad accettare questo testo divisivo, e la Camera bassa. Annunciato due anni fa dal governo conservatore di Sunak e presentato come una misura faro della sua politica di lotta all'immigrazione clandestina, questo progetto mira a inviare i richiedenti asilo in Ruanda - da qualunque parte provengano - che siano entrati illegalmente nel Regno Unito, in particolare attraverso i gommoni nella Manica.

Sostenuto da un nuovo trattato tra Londra e Kigali che prevede il pagamento di ingenti somme al Ruanda in cambio dell'accoglienza dei migranti, il testo discusso in Parlamento mira a rispondere alle conclusioni della Corte Suprema, che lo scorso anno aveva ritenuto illegale il progetto iniziale. In particolare, il testo definisce il Ruanda un paese terzo sicuro. Tuttavia, se il Ruanda si presenta come uno dei Paesi più stabili del continente africano, il suo presidente Paul Kagame è accusato di governare in un clima di paura, soffocando il dissenso e la libertà di espressione.La Camera dei Lord, dove i conservatori non hanno la maggioranza, ha ritardato l'adozione definitiva del testo rinviandolo costantemente alla Camera dei Comuni con emendamenti, che sono stati poi sistematicamente respinti dai deputati. Una manovra dilatoria conosciuta come "ping-pong parlamentare".Per il primo ministro britannico Sunak "L'approvazione" del disegno di legge "non è solo un passo avanti, ma un cambiamento fondamentale nell'equazione globale sulla migrazione".Due alti commissari delle Nazioni Unite, Filippo Grandi e Volker Turk hanno già chiesto al Regno Unito di riconsiderare il progetto perchè questa politica avrà un impatto dannoso sulla protezione dei rifugiati e sui diritti umani in tutto il mondo.

di Askanews   
I più recenti
Ucraina, Usa avvertono Kiev: Russia attaccherà ancora Kharkiv
Ucraina, Usa avvertono Kiev: Russia attaccherà ancora Kharkiv
Morte Raisi, inchiesta su incidente. Iran in lutto, oggi funerali
Morte Raisi, inchiesta su incidente. Iran in lutto, oggi funerali
Su account social Trump video che menziona il 'reich unificato'
Su account social Trump video che menziona il 'reich unificato'
Ucraina: attacco di droni russi a Kharkiv, quattro feriti
Ucraina: attacco di droni russi a Kharkiv, quattro feriti
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...